FIBS

L’origine del softball data al 1887.
E’ il Giorno del Ringraziamento al Farragut Boat Club di Chicago, dove diverse persone si sono riunite per scommettere sulla partita di Football tra le Università di Yale e Harvard. Arriva la notizia della vittoria di Yale e i vincitori incassano il ricavato delle scommesse.
Improvvisamente un tifoso di Yale si impadronisce di un guanto da boxe e lo lancia per gioco verso un tifoso di Harvard. Quest’ultimo si arma di un bastone e colpisce il guantone, spedendolo sopra la testa del tifoso avversario.
Alla scena assiste George Hancock, un giornalista, che vede in quello scambio scherzoso la potenzialità di una versione al coperto del baseball, che in quegli anni si sta imponendo in tutto il Paese. Così arrotola il guantone e lo lega coi lacci delle proprie scarpe in modo da ottenere una sfera. Delimita poi un campo da gioco con del gesso e dà il via ad una partita, che si conclude addirittura con 80 punti segnati.  Hancock e i suoi amici però non si accontentano. Partite di questo nuovo gioco, che si pratica a mani nude e con una palla soffice del diametro di 16 pollici (406 millimetri), si disputano da quel giorno ogni sabato e l’abitudine si estende ben presto dalla casa di Hancock per tutta Chicago, fino a che nel 1889 viene scritto il primo regolamento di un gioco che ancora non porta un nome.

ITALIAN BASEBALL SOFTBALL FEDERATION

 Viale Tiziano 74, 00196 Rome, Italy

 +39 06 32297231

 +39 06 3233752

 www.fibs.it